Fiumicino, emorragia di posti di lavoro

print17 gennaio 2020 16:23
Fiumicino, emorragia di posti di lavoro

(AGR) “Questa mattina si è svolta la terza seduta del Tavolo permanente sul Lavoro, questa volta concentrato sulla vertenza Ceva-Auchan”. Dichiara l’assessora al Lavoro Anna Maria Anselmi.

“Nella seduta di oggi – spiega - ci siamo soffermati sulle procedure di licenziamento in atto e sul numero di lavoratori e lavoratrici che rischiano il loro posto di lavoro. Siamo in stretto contatto con la Regione, a cui chiederemo a breve un nuovo incontro per aggiornarla su quanto discusso oggi. Come Amministrazione siamo sempre a disposizione dei sindacati e dei lavoratori per affiancarli nella lotta alla tutela dei posti di lavoro”.

“Oggi ho partecipato al tavolo del lavoro convocato dal Comune di Fiumicino. La drammaticità della situazione di crisi occupazionale la sintetizzerei con una frase di uno degli operai intervenuti: "sono un esubero da una vita". La nostra Città sta subendo una emorragia continua di posti di lavoro, Auchan, Ceva, Aeroporto, Opel ecc. C'è un faro da accendere sul nostro territorio. Il Comune non ha poteri e competenze per risolvere da solo le vertenze in atto, ma può tenere alta l'attenzione, fare pressione su tutti i portatori di interesse e avere massima attenzione nel monitorare e intercettare le trasformazioni industriali e commerciali locali. Importante sarà tenere sempre aperte le relazioni con le associazioni datoriali ma anche utilizzare il tavolo per costruire insieme a tutti gli stakehokder interessati una visione industriale e di sviluppo commerciale della Città futura”. Ha aggiunto il capogruppo della Lista civica Zingaretti Angelo Petrillo.

 
x

ATTENZIONE