Aeroporti, siglato accordo per 10mila addetti

print21 gennaio 2020 11:21
Sereoporto di Fiumicino

Sereoporto di Fiumicino

(AGR) C’è finalmente l’intesa per i 10mila addetti degli aeroporti del nostro paese. L’accordo sottoscritto da  FiltCgil, FitCisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo, prevede nel triennio 2020-2022, un aumento economico medio di 120 euro ed una una tantum di 1200 euro per il periodo di vacanza contrattuale. Ma oltre al rinnovo economico da evidenziare anche le novità normative: sono ridotti i tempi di richiesta dei congedi parentali fruibili a giornate ed a ore, inserito il congedo per la paternità e per le donne vittime di violenze di genere, innalzato al 100% il pagamento del congedo obbligatorio di maternità. Sarà inoltre anticipato dall’azienda il trattamento spettante per infortunio ed inserito il principio di una più equa distribuzione delle turnazioni per uniformare i carichi di lavoro.

Positivi i commenti di FiltCgil, FitCisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo secondo i quali l’accordo costituisce «un passo nel settore contro il dumping salariale e contrattuale, per il quale abbiamo chiesto al governo una legislazione di sostegno che individui nel contratto nazionale il riferimento minimo retributivo e normativo per tutti i lavoratori del trasporto aereo».

(AGR) C’è finalmente l’intesa per i 10mila addetti degli aeroporti del nostro paese. L’accordo sottoscritto da  FiltCgil, FitCisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo, prevede nel triennio 2020-2022, un aumento economico medio di 120 euro ed una una tantum di 1200 euro per il periodo di vacanza contrattuale. Ma oltre al rinnovo economico da evidenziare anche le novità normative: sono ridotti i tempi di richiesta dei congedi parentali fruibili a giornate ed a ore, inserito il congedo per la paternità e per le donne vittime di violenze di genere, innalzato al 100% il pagamento del congedo obbligatorio di maternità. Sarà inoltre anticipato dall’azienda il trattamento spettante per infortunio ed inserito il principio di una più equa distribuzione delle turnazioni per uniformare i carichi di lavoro.

Positivi i commenti di FiltCgil, FitCisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo secondo i quali l’accordo costituisce «un passo nel settore contro il dumping salariale e contrattuale, per il quale abbiamo chiesto al governo una legislazione di sostegno che individui nel contratto nazionale il riferimento minimo retributivo e normativo per tutti i lavoratori del trasporto aereo».

 
x

ATTENZIONE