Parco Leonardo, il "quartiere" dimenticato di Fiumicino

Massimiliano Graux (FdI):l'amministrazione se ne ricorda solo quando inaugurano qualcosa,ad esempio, il Centro anziani due anni fa, non ancora accessibile o la nuova sede della polizia municipale, ancora inutilizzata.I residenti non sono cittadini di serie B

printDi :: 15 ottobre 2020 17:10
parco leonardo serrande abbassate

parco leonardo serrande abbassate

(AGR) "Il quartiere Parco Leonardo nel Comune di Fiumicino vien trascurato, anzi risulta “orfano” dell'amministrazione comunale  - denuncia Massimiliano Graux (Fdi Fiumicino) – La stessa amministrazione se ne ricorda solo quando viene installato ed ostentato un nuovo “specchietto” per le allodole, come, ad esempio, il Centro anziani inaugurato da due anni e non ancora accessibile o la nuova sede della polizia municipale nelle quale le stesse forze dell'ordine ancora non si sono insediate, dato che al suo interno non è stata allestita nessuna postazione.

Inoltre, la questione che evidenziamo per l'ennesima volta, è che gli abitanti del quartiere pagano un consorzio privato, per i servizi mai o male erogati.  Le telecamere posizionate non sono funzionali e solamente due lampioni, degli  innumerevoli spenti da anni, sono stati riparati.

Nel sopralluogo che ho effettuato ed assieme al rappresentante locale Andrea Chessa (Fdi). -Tramite il consigliere capogruppo di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera -  porteremo queste problematiche all'attenzione del consiglio regionale perché i residenti di Parco Leonardo non sono cittadini di serie B - conclude Graux - ed hanno gli stessi diritti oltre che doveri di tutti i cittadini di Fiumicino e del Lazio”.

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE