Arrampicata sportiva, tanti appuntamenti nel week end, tutti pazzi.... per il Lead ed il Paraclimbing

Otto azzurri impegnati sulle pareti di Koper per la quinta prova di Coppa del Mondo nella salita con corda. Sabato le finali. In Veneto, domani si disputa il Campionato italiano Paraclimbing. A Bologna sabato si assegna la Coppa Italia Speed 2022 che premierà i climbers più veloci in parete

printDi :: 02 settembre 2022 20:03
Camilla Moroni

Camilla Moroni

(AGR) Ultime tappe stagionali di Coppa del Mondo per gli specialisti della Lead nell’arrampicata sportiva, la classica salita con la corda dal basso, controllando le prese stabili. Dopo la parentesi monegasca degli Europei multisportivi, si gareggia sulle pareti istriane di Koper. Da oggi in gara nella quinta prova iridata otto italiani fra i migliori climbers al mondo. Tra le 4 donne convocate dal Dt Vincenzo De Luca ci sono la romana Laura Rogora delle Fiamme Oro Moena, con le due compagne di squadra, la torinese Claudia Ghisolfi e la genovese Camilla Moroni e l’altra piemontese Ilaria Maria Scolaris della S.A.S.P. Torino, mentre alla ricerca di conquistare i top maschili saranno i due poliziotti altoatesini, Michael Piccolruaz e Filip Schenk, assieme a Marcello Bombardi del Centro Sportivo Esercito ed a Giò Placci, della Carchidio-Strocchi Faenza. Il programma della quinta prova di Coppa del Mondo prevede stamattina le qualificazioni, in serata le semifinali e le finali maschili e femminili da disputarsi sabato in serata.

Sempre domani sabato 3 Settembre, a Bologna presso l’impianto dell'Up Urban Climbing, l’arrampicata sportiva azzurra propone la 4ª ed ultima prova del circuito nazionale di Coppa Italia Speed 2022 che vedrà assegnare il titolo ai climbers più veloci della specialità sui 15 metri verticali. Tra i favoriti Gian Luca Zodda e Beatrice Colli. Infine, a riempire il ricco fine settimana del climbing azzurro, sempre sabato 3 settembre il Palasport Gino Soldà, a Valdagno (VI), ospiterà il campionato nazionale di Paraclimbing, cui vi partecipano i migliori atleti con disabilità dello Stivale. Dieci regioni in campo (Piemonte, Trento, Lazio, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Lombardia, Abruzzo, Toscana) attivate dalle numerose società sportive presenti in Italia che in questi anni stanno portando avanti lo sviluppo della arrampicata sportiva paralimpica.

Immancabili la cieca Nadia Bredice e l’amputata Lucia Capovilla, dell’Arco Climbing Trento, Omar Al-Khatib della Tacche e Svasi Perugia, l’amputata Valentina Cruciani della Monkey Island Roma, l’ipovedente Giulio Cevenini della Four Climbers Bologna la RP1 Maria Laura Muratori, della Welcome Bologna. Riscaldamento, e qualificazioni, in mattinata, finali a vista sabato pomeriggio su due vie in contemporanea.
Domenica 4 settembre, sempre nella stessa struttura berica si terrà il raduno della nazionale italiana Paraclimbing, aperto anche a tutti i partecipanti della gara del giorno precedente.

Sarà possibile seguire entrambe le gare nazionali in diretta streaming sul canale YouTUbe FASI.
Mentre la Coppa del Mondo Lead di Koper verrà trasmessa da Discovery+ ed Eurosport Player con le finali in differita Domenica 4 settembre alle ore 7 su Eurosport 1

Photo gallery

Filip Schenk
Laura Rogora

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE