Salviamo il turismo, i sindacati in pressing per il blocco dei licenziamenti, domani presidio a Roma

Domani 19 gennaio, dalle 14 alle 17, all'ingresso Villa Borghese che insiste su Via Pinciana (tra Via Pinciana e Via Antonello Trombadori), le Organizzazioni Sindacali - Filcams CGIL Roma Lazio, Fisascat CISL Roma Capitale e Rieti,  UILtucs Roma e Lazio in presidio insieme ai lavoratori

printDi :: 18 gennaio 2022 13:10
Salviamo il turismo locandina sindacati Roma

Salviamo il turismo locandina sindacati Roma

(AGR) Domani 19 gennaio, dalle 14 alle 17, all'ingresso di Villa Borghese che insiste su Via Pinciana (incrocio tra Via Pinciana e Via Antonello Trombadori), le Organizzazioni Sindacali - Filcams CGIL Roma Lazio, Fisascat CISL Roma Capitale e Rieti,  UILtucs Roma e Lazio - saranno in presidio insieme alle lavoratrici e ai lavoratori, contro le procedure di licenziamento che hanno coinvolto tre storici alberghi - Sheraton, Majestic, Cicerone – per cui si prevede la perdita di 250 posti di lavoro.

“Chiediamo misure urgenti a sostegno della filiera del turismo e con urgenza il blocco dei licenziamenti, l’attivazione degli ammortizzatori sociali per scongiurare il rischio, ormai evidente, che le aziende scarichino sui lavoratori il costo della crisi pandemica.Sarà il primo momento di mobilitazione che fa da apripista ad una vertenza di settore.

Il presidio si terrà in concomitanza e poco distante dalla sede in cui si discuterà la procedura di licenziamento collettivo dello Sheraton, presso la sede di Federalberghi di Corso d'Italia”.

Così in una nota le Organizzazioni Sindacali.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE