Sportello Unico Attività Produttive, Fiumicino comune all'avanguardia

Sono stati presentati questa mattina i nuovi servizi digitali. Enrica Antonelli, assessore attività prtoduttive: con queste procedure accelerate e semplificate assottigliamo la burocrazia che si pone tra i cittadini, gli operatori economici e l'amministrazione

printDi :: 17 maggio 2021 17:29
presentazione SUAP

presentazione SUAP

(AGR) "È un giorno importante per il Suap perché con queste procedure accelerate e semplificate assottigliamo la burocrazia che si pone tra i cittadini, gli operatori economici e l'amministrazione". Lo ha dichiarato l'assessora alle attività produttive Erica Antonelli presentando i nuovi servizi digitali del Suap. "Il buon andamento di un Comune, infatti, si misura anche in base all'efficienza e all'efficacia. E proprio in questa direzione va l'avvio dei nuovi servizi telematici del Suap - spiega Antonelli -. Se fino ad oggi per aprire un'attività di somministrazione bisognava andare sul sito del Suap, scaricare un pdf, compilarlo, firmarlo, poi rimandarlo alla Pec e poi il protocollo doveva inviarlo agli uffici competenti, da adesso il processo sarà molto più fluido e veloce"."Basta accedere al Suap dalla home page del sito del Comune - prosegue l'assessora -, cliccare sulla pratica che interessa avviare e compilare, in modo guidato e semplificato, la domanda. I campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco. Questo impedisce di mandare documentazione incompleta perché il sistema non permette di andare avanti se manca qualcosa. Ma se l'utente non dovesse avere a disposizione tutto ciò che gli serve, può sospendere la compilazione e riprenderla in un altro momento senza perdere quello che ha già fatto".

"Inviata la domanda, si otterrà immediatamente un numero di protocollo e la pratica sarà da subito inviata al backoffice competente e tracciabile - spiega ancora Antonelli -. L'utente potrà sapere in ogni momento a che punto è la sua richiesta. Una procedura molto leggera, trasparente e semplificata".

"Il Suap è l'unico punto di accesso per le attività produttive del territorio e quindi è il cuore pulsante dell'economia locale - sottolinea ancora l'assessora -. Oliare i meccanismi che permettono l'apertura di un'attività e l'ottenimento delle autorizzazioni necessarie, è linfa vitale per gli operatori economici e commerciali della città. Il servizio si appoggia su cloud, il che significa che è perfettamente accessibile, sia per l'utente sia per i dipendenti, da qualsiasi posto e in qualsiasi momento facilitando l'efficienza anche in situazioni di lavoro agile".

"Sono tantissime le tipologie di attività che da oggi possono utilizzare i nuovi servizi del Suap - conclude -. Per un periodo transitorio, comunque, sarà possibile avvalersi anche della vecchia procedura, per permettere a tutti di conoscere la nuova e dotarsi degli strumenti necessari per usarla, come lo Spid. E' stato un lavoro lungo che ha impegnato i nostri uffici del settore informatico in modo importante, ma anche gli uffici del Suap che hanno riempito di contenuti l'ossatura tecnologica messa in piedi dai tecnici. Un impegno durato molto tempo e per il quale ringrazio il dirigente, il dott. Galli, e tutte le sue collaboratrici e collaboratori".

"Siamo tra i comuni che hanno un approccio tra i più innovativi in termini di digitalizzazione - spiega il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca -. Abbiamo già digitalizzato tantissimi servizi per i cittadini, come i certificati online, la prenotazione per l'accesso agli sportelli tramite app e il SUA". "Questa non sarà l'ultima presentazione di innovazioni per il nostro territorio - specifica -. È il modo per dirvi che a breve segnaleremo innovazioni ancora più grandi per tutti i servizi che il Comune dà a professionisti, ai nostri cittadini e a chiunque, anche fuori dal territorio, abbia bisogno di interfacciarsi con i nostri uffici".

"L'innovazione digitale ha visto il comune protagonista già da prima della pandemia con l'avvio di servizi digitali per i cittadini improntati ai principi della trasparenza e dell'accessibilità - aggiunge l'assessora all'Innovazione tecnologica Anna Maria Anselmi -. Sapete che sono stati digitalizzati il trasporto e la mensa scolastica, l'iscrizione ai nidi e alle scuole per l'infanzia".

"Oggi presentiamo il passo successivo che è quello riservato agli operatori economici del territorio - prosegue Anselmi -. Per accedere a tutti questi servizi, è necessario avere lo Spid o la carta di identità elettronica 3.0 che permette l'accesso al 60% dei nostri servizi. Una percentuale destinata a crescere nei prossimi mesi. Gli operatori economici dovranno utilizzare PagoPa, la piattaforma per i pagamenti alla Pubblica amministrazione che può vedere immediatamente i versamenti fatti senza attendere i soliti tempi tecnici".

"La digitalizzazione aumenta l'efficienza dell'amministrazione per tre motivi - conclude Anselmi -. Primo perché rende noto a tutti i documenti necessari per ottenere quello che serve, secondo perché stacca il protocollo immediatamente e terzo perché permette in qualsiasi momento di conoscere a che punto è l'iter della propria pratica, anche di notte. L'Agid ha fissato degli obiettivi di digitalizzazione per ogni anno e il nostro Comune li ha sempre raggiunti puntualmente. Ringrazio chi ci a permesso di farlo: il dirigente dott. Scalfarotto e i dipendenti che hanno lavorato alacremente per arrivare alla digitalizzazione anche del Suap".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE