Ostia, nella pineta dell'acque rosse compare una nuova baraccopoli

L'associazione Cittadini per il Parco Pallotta ha scritto al sindaco Roberto Gualtieri ed al presidente del X Municipio Mario Falconi: abbiamo segnalato la presenza di una nuova baraccopoli all'interno della pineta, nonostante il maltempo di questi giorni.

printDi :: 02 dicembre 2021 20:24
la discarica nella pineta

la discarica nella pineta

(AGR) "Con una lettera, ho segnalato al Comune di Roma Capitale e al Municipio X la presenza di baraccopoli all’interno della Pineta delle Acque Rosse. - scrive Andrea Rapisarda, presidnete del Comitato civico per il Parco Pallotta - Oggi, gli alloggi di fortuna sorgono alle spalle delle case popolari di via dell’Appagliatore e alle spalle di un noto centro commerciale.

Le baraccopoli sono nascoste da un cespuglio, con i senza fissa dimora che hanno creato un’immensa discarica abusiva, con all’interno abbandonati anche materiali altamente infiammabili. Abbiamo sentitolLa necessità di avvertire il sindaco Gualtieri e il presidente Falconi, sorge anzitutto per evitare nuovi incendi nella riserva naturale dovuti all’utilizzo maldestro di bombole del gas o candele di cera: situazioni che già negli anni passati ha provocato incendi che hanno danneggiato interi ettari di quest’area e soprattutto causato la morte di numerose specie faunistiche, oltre che danni alle palazzine che affacciano su quest’area paesaggistica.

Chiediamo e ci auguriano che gli Enti competenti effettuino i dovuti controlli e agiscano per salvaguardare la salute dei senza fissa dimora, dei residenti che affacciano su via dell’Appagliatore e via delle Azzorre, oltre a tutelare la stessa pineta.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE