Nuova Ostia, terrazzini vietati in via Forni, rischio caduta.... cornicioni

Lo stato della palazzina in via Forni 39 con i cornicioni dei balconi che rischiano di cadere ha costretto la Polizia Locale a vietare l’utilizzo dei terrazzi nei singoli appartamenti condominiali. La decisione dopo la perizia tecnica dei Vigili del Fuoco

printDi :: 07 agosto 2020 11:20
via forni balconi messa in sicurezza

via forni balconi messa in sicurezza

(AGR) “Nella giornata di ieri con la nota protocollo RC/2020/0021510, abbiamo segnalato le fortissime problematiche presenti nelle case popolari del Comune di Roma situate a Via Forni 39. Questa struttura presente nel territorio di Nuova Ostia, da decenni purtroppo vede la mancanza di manutenzione e attenzioni da parte delle istituzioni comunali e municipali.  – denunciano Andrea Rapisarda (segretario di Ostia Protagonista) e Stefano Barletta (coordinatore di Ostia Protagonista) – Si tratta di un problema che inizia nelle passate Amministrazioni susseguitesi a Roma ed anche Virginia Raggi avrebbe….deciso di unirsi ai precedenti Sindaci che non hanno alzato un dito davanti alle segnalazioni dei residenti di questo plesso popolare.

 Oggi, infatti, la palazzina sta cadendo a pezzi, con i cornicioni dei balconi che letteralmente si schiantano a terra tutti i santi giorni. Questa una condizione che ha costretto la Polizia Locale a vietare l’utilizzo dei terrazzi nei singoli appartamenti condominiali, poiché queste aree dopo la perizia tecnica dei Vigili del Fuoco sono state definite inagibili e pericolose.

È più che concreto infatti il rischio che qualche tegola o pezzo di cornicione colpisca una persona mentre sta nel cortile della palazzina o sul marciapiede davanti a Via Forni 39, come già tristemente successo nelle settimane scorse con un anziano residente di questa zona. Desta preoccupazioni anche la condizione dell’impianto idraulico condominiale, con diversi appartamenti che mostrano fortissime perdite di acqua con intere stanze in balia della muffa. Nel cortile, inoltre, e all’ingresso della palazzina sono presenti gradini senza passerelle o montascale per facilitare il passaggio delle persone con disabilità, tanto che c’è un residente disabile che da diversi mesi è bloccato nella propria abitazione perché non riesce a uscire con la propria carrozzina. Analoga situazione lo vive l’ascensore che porta ai parcheggi interrati, con il montacarichi sigillato e inattivo per qualsiasi persona che ne vorrebbe fare uso. Con il “Coordinamento Cittadino Accessibilità – Municipio X Mare” e il loro coordinatore Andrea Fiorini abbiamo protocollato un documento che denuncia queste criticità, nella speranza che la Sindaca Raggi legga queste problematiche e venga a visionare personalmente tale drammatico scenario”.

Photo gallery

lavori balconi
via forni infiltrazioni

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE