Fregene, Graux (FdI) denuncia: attivare subito le telecamere nelle aree a rischio per prevenire incendi

Per Fdi per assicurare la prevenzine incendi occorre: attivare le telecamere, creare piste tagliafuoco, pulizia del sottobosco, tenere in manutenzione le pompe di sollevamento della Pineta, aprire “il catasto incendi di Fiumicino” per evitare che qualcuno possa pilotare incendi a suo favore.

printDi :: 10 agosto 2022 20:20
Fregene incendio nella macchia mediterranea

Fregene incendio nella macchia mediterranea

(AGR) Fregene rischio incendio nella macchia mediterranea. Oggi di nuovo le fiamme hanno tenuto in apprensione i residenti. Massimiliano Graux (FdI) in una nota stampa spiega la situazione: “Il rischio incendio a Fregene è concreto a causa della superficialità di quanti stanno gestendo la prevenzione. Le telecamere, ad esempio, che dovevano monitorare le aree sensibili (sulle quali sono stati spesi milioni di euro) ancora non funzionano. Oggi sul lungomare c’è stato un altro incendio che ha danneggiato la macchia mediterranea.

Bisogna sottolineare, inoltre che vicino alla pineta di Fregene ed alla lecceta sono presenti molte abitazioni che in caso di incendi di vaste proporzioni si trovano in una situazione di rischio. Il Comune di Fiumicino e i privati hanno l'obbligo di mantenere libere le vie di passaggio del lotto boschivo in base alla Legge quadro n.353/2000 art. 2051 del C.C. e serve un intervento globale per assicurare la prevenzione.

Chiediamo, pertanto, come FdI una serie di operazioni che rappresentano una priorità, quali:

- attivare le telecamere nelle aree sensibili con il monitoraggio in tempo reale (come da capitolato di appalto)

- creare piste tagliafuoco (le piste tagliafuoco sono strade che impediscono lo svilupparsi di un incendio boschivo),

- svolgere operazioni di pulizia del sottobosco

- tenere in manutenzione le pompe di sollevamento della Pineta di Fregene, tuttora abbandonate.

- Chiedere al Comune, se non è stato già fatto, di aprire “il catasto incendi di Fiumicino” per evitare che “qualcuno” strumentalmente possa utilizzare incendi pilotati a suo favore.

L'Amministrazione di Fiumicino – conclude Graux - capeggiata dal PD deve darsi una svegliata, non si governa solo tagliando nastri e colate di cemento ma tutelando principalmente l’ambiente e la sicurezza dei cittadini”

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE