Bordoni (Lega): diffidata la Raggi se non ripara le caldaie delle case popolari di Ostia, finisce tutto in Procura

Una situazione già segnalata più volte – ricorda Bordoni - e rimasta senza risposta nei confronti di queste famiglie dove vivono anziani e bambini. Il tutto malgrado siano in regola con il pagamento dei canoni comprese le spese per il riscaldamento.

printDi :: 23 ottobre 2020 15:28
Bordoni (Lega): diffidata la Raggi se non ripara le caldaie delle case popolari di Ostia, finisce tutto in Procura

(AGR) La LEGA ha presentato una diffida alla sindaca Raggi sulla questione delle case popolari di Ostia in via Vasco De Gama ancora prive di riscaldamento. “Ci sono capitali europee - ha detto Davide Bordoni (Lega-Salvini) - che stanno rilanciando grandi opere di urbanizzazione mentre qui non si riesce a riparare le caldaie nelle case popolari. Ho diffidato il sindaco Raggi e l’Amministrazione ad intervenire, se entro pochi giorni non si prenderanno provvedimenti saremo costretti ad inviare tutto in Procura.”

Davide Bordoni della Lega attacca l'amministrazione capitolina riferendosi alla situazione che vede da oltre un anno ben 320 famiglie residenti a Ostia in via Vasco de Gama vivere in uno stato di disagio dovuto al cattivo funzionamento delle caldaie che dovrebbero, invece, garantire il riscaldamento e l’erogazione dell’acqua calda.

“Una situazione già segnalata più volte – commenta Bordoni - e che sino ad oggi non ha dato alcun esito positivo nei confronti di queste famiglie dove vivono anziani e bambini. Il tutto malgrado siano in regola con il pagamento dei canoni in cui figurano le spese per il riscaldamento. Dato l’arrivo imminente della stagione invernale non si può stare a guardare, ho esortato la Raggi a darsi da fare affinché le caldaie siano sostituite e a procedere poi allo storno di quanto percepito dal Comune in ragione di un servizio mai effettivamente erogato".

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE