IL TRICOLORE NELLA MUSICA

SUONI DI MUSICISTI INSIGNITI

printDi :: 13 gennaio 2022 07:45
IL TRICOLORE NELLA MUSICA - Cav. Gran Croce GIORGIO ZAGNONI

IL TRICOLORE NELLA MUSICA - Cav. Gran Croce GIORGIO ZAGNONI

(AGR) IL TRICOLORE NELLA MUSICA 

Giorgio Zagnoni e Rita Marchesini, negli anni in cui hanno ricoperto il ruolo rispettivamente di Direttore artistico e Direttore organizzativo del Teatro Manzoni, hanno celebrato il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, giovedì 21 aprile 2011 con un’originale produzione intitolata "Voci d'Italia". Gli autori hanno desiderato celebrare il prezioso simbolo del Tricolore mostrando la molteplice varietà di generi, stili e sonorità delle Regioni d’Italia dalla Val d’Aosta alla Sicilia, percorrendo l’incredibile ricchezza che accomuna brani musicali di varie epoche. Protagonisti dello spettacolo sono stati lo stesso Giorgio Zagnoni in qualità di flautista solista e l'Etno Jazz Pan Orchestra, nata per unire attorno alla musica culture differenti. Tra un brano e l’altro la voce recitante di Rita Marchesini ha guidato il pubblico nel viaggio musicale attraverso le varie Regioni. Nel concerto "Voci d'Italia" le tradizioni musicali delle Regioni italiane hanno dialogato tra loro; la dimensione locale di queste musiche ha acquisito così un respiro nazionale, tracciando un legame tra le varie identità culturali e linguistiche dell'Italia. In questo affascinante cammino lungo la Penisola, si sono potute apprezzare musiche provenienti dalle regioni del Nord (come melodie dei più celebri canti alpini), motivi tradizionali delle regioni centrali, e musiche del Sud (dalle tarantelle al ballu tundu, dalla pizzica alla tammurriata), oltre a una selezione di musiche legate al Risorgimento. Il programma del concerto ha passato in rassegna queste raccolte musicali, ciascuna arrangiata da un componente della Etno Jazz Pan Orchestra.

• La Bella Gigogin (arr. Emilio Galante) • Canti delle Mondine (arr. Enrico Guerzoni) • Belle Epoque (arr. Marco Fabbri) • Fantasia Alpina (arr. Emilio Galante) • Suite del Centro (arr. Marco Fabbri) • Roma (arr. Marco Fabbri) • La Canzone Italiana del Dopoguerra (arr. Enrico Guerzoni) • Sa Stria (arr. Stefano Albarello) • Etna Suite (arr. Fabio Tricomi) • Suite sul Gargano (arr. Teo Ciavarella) • Tammuranta (arr. Stefano Albarello) • A Pizzicata (arr. Stefano Albarello)

I prestigiosi ospiti della Etno Jazz Pan Orchestra sono stati i solisti: Luisa Cottifogli (voce), Marco Tamburini (tromba), Piero Odorici (sax), Tomaso Lama e Jimmy Villotti (chitarra), Davide Dondi e Cesare Carretta (violino), Aldo Zangheri (viola), Anselmo Pelliccioni (violoncello), Elio Tatti (contrabbasso), Stefano Albarello (chitarra battente e mandolino), Teo Ciavarella (pianoforte), Marco Fabbri (fisarmonica), Giampaolo Ascolese e Fabio Tricomi (percussioni), oltre alle danzatrici Nicoletta Mastroianni e Laura Nascosto, mentre in Teatro sono state esposte opere d'arte di Concetto Pozzati. I brani del concerto possono essere ascoltati al seguente link pag. 6: http://www.magazzini-sonori.it/ext/SERP/006/default.aspx?q=zagnoni+giorgio&t=tutto

Cav. Gran Croce GIORGIO ZAGNONI

Giorgio Zagnoni a diciotto anni ha vinto il concorso nazionale per primo flauto presso l’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano, ricoprendo tale ruolo per un decennio. A venti anni diventa titolare di cattedra al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna dove ha ricoperto tale ruolo fino al 2013. Ha tenuto concerti per le maggiori istituzioni musicali italiane e all’estero si è esibito nelle sale più prestigiose. In occasione del Bicentenario degli Stati Uniti ha tenuto un concerto alla Casa Bianca. Nel 2003 gli è stata conferita dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi l’onorificenza di Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Dal 2018 è membro onorario del Comitato esecutivo del Japan Opera Festival. Nel 2019 gli è stata conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica Italiana. Il 29 Aprile 2020 il Governo Giapponese gli ha conferito l’onorificenza “Ordine del Sol Levante, raggi in Oro con nastro” per meriti acquisiti nella promozione dell’amicizia tra Giappone e Italia attraverso la musica.

Cav. RITA MARCHESINI

Musicista, musicologa, danzatrice e mamma (di due musicisti). Studi, vita professionale e privata votati alla musica, ha ricoperto numerosi ruoli di rilievo in campo istituzionale e internazionale. Attualmente è presidente e direttore artistico del Centro Studi Euterpe Mousikè impegnandosi da vari anni nella divulgazione e riscoperta delle compositrici nella storia. Il 2 Giugno 2019 le è stata conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

Partecipa anche tu affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE