Prato Film Festival

printDi :: 30 luglio 2020 16:34
Prato Film Festival

Prato Film Festival

(AGR) Un’ottava edizione speciale, ricca di ospiti e novità: il Prato Film Festival è una manifestazione cinematografica ideata dal Direttore Artistico Romeo Conte

Direttore Artistico Romeo Conte

Direttore Artistico Romeo Conte

, quest’anno si svolgerà infatti per la prima volta in edizione estiva (dal 4 all’8 agosto) e con una nuova sede d’ eccezione, l’arena estiva cinematografica è stata allestita presso il Castello dell’Imperatore; l’accesso a tutte le proiezioni è gratuito.

Tra gli ospiti attesi a Prato gli attori Francesco Di Leva, Andrea Bosca, Giorgio Colangeli, Gianni Di Gregorio, Maurizio Lombardi, Sandra Milo e il giovanissimo Federico Ielapi, i registi Claudio Bonivento e Alessandro Pondi, il costumista Massimo Cantini Parrini e molti altri ancora. L’edizione di quest’anno è dedicata a Ennio Fantastichini e ad Alberto Sordi, di cui ricorre il centenario della nascita; l’attore sarà ricordato nella serata dell’8 di agosto dall’attrice Sandra Milo, sua partner nel film “Lo scapolo”.

La rassegna partirà il 4 agosto con la proiezione del film “Il Sindaco di rione Sanità” di Mario Martone; sarà presente l’attore protagonista Francesco Di Leva, fresco di candidatura ai David di Donatello 2020 proprio per questa sua interpretazione. Sempre nella stessa serata sarà presente anche l’attore Andrea Bosca, che sarà premiato per la sua interpretazione ne “L’ultimo crocevia” di Paolo Lobbia. E sono molti altri i lungometraggi che saranno proiettati durante il festival, tra cui “Tutta un’altra vita” di Alessandro Pondi, “A mano disarmata” di Claudio Bonivento, “Lontano Lontano” di Gianni Di Gregorio, che sarà tra i graditi ospiti assieme all’altro protagonista Giorgio Colangeli. Tra gli incontri spicca quello che vedrà come protagonista il 7 agosto Massimo Cantini Parrini, il pluripremiato costumista di film come Pinocchio, Dog Man, Favolacce e tanti altri, e che si svolgerà al Museo del Tessuto di Prato. Sarà presente anche il giovanissimo Federico Ielapi, dieci anni, protagonista del film di Matteo Garrone e già visto anche in “Quo vado?” a fianco di Checco Zalone e nel cast di “Don Matteo”.

Il Responsabile Ufficio Stampa Daniel Meyer

Responsabile  Ufficio Stampa D. Meyer

Responsabile Ufficio Stampa D. Meyer

ha voluto risaltare un’inedita qualità del Prato Film Festival, è uno dei pochi eventi cinematografici che crea un connubio tra lungometraggi e cortometraggi. La serata di giovedì 6 agosto sarà dedicata principalmente alle proiezioni dei cortometraggi in gara nella selezione ufficiale e alle premiazioni dei vincitori. I temi principali trattati dai cortometraggi sono l’Ambiente, i Diritti Umani e la Legalità, oltre alle sezioni Mondo Corto, Corti Italia e i Corti Commedia. I cortometraggi vincitori sono stati giudicati dagli studenti del Convitto Nazionale Statale Cicognini e del Liceo Scientifico Niccolò Copernico, capitanati dai rispettivi Presidenti di Giuria.

«Con questo Festival vogliamo lanciare un grande messaggio di speranza e ripartenza - sottolinea il Direttore Artistico Romeo Conte –. Ed è anche un gesto d’amore verso Prato, la città che ci ospita, la nostra città, la quale celebreremo durante il Festival e che sarà la sede anche delle prossime edizioni del Prato Film Festival.

conferenza stampa

conferenza stampa

Foto Vaggelli-Lidano

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE