Roma, il mercato della droga non si ferma, arrestati 5 pusher

Nel corso delle decine di controlli effettuati sull'intero territorio della provincia sono stati arrestati cinque spacciatori e recuperato quasi mezzo chilo di sostanza stupefacente-

printDi :: 05 aprile 2020 15:42
Roma, il mercato della droga non si ferma, arrestati 5 pusher

(AGR) Non si ferma lo spaccio di droga a Roma nonostante le decine di controlli messi in atto sul territorio dalle Forze dell'ordine per il rispetto delle disposizione della Presidenza del C onsiglio per il contrasto al covid-19.  La polizia ha effettuato numerosi arresti e recuperato quasi mezzo chilogrammo di droga.  Nello specifico, sono stati 5 i pusher arrestati, 449,65 grammi di droga e 1000 euro sequestrati il bilancio di questa settimana. Gli agenti del Reparto Volanti inviati dalla sala operativa in via dell’Archeologia per una segnalazione di lite in famiglia hanno notato che, da una autovettura ferma all’altezza del civico segnalato, era in atto uno scambio di materiale in cambio di denaro. Un uomo, chinato davanti al finestrino intento allo scambio, accortosi della presenza della volante ha cominciato a correre all’impazzata costringendo i poliziotti all’inseguimento ma veniva  bloccato subito dopo. D.L.E. 19enne  ungherese, perquisito, è stato trovato in possesso di un pacchetto di sigarette al cui interno vi era un sacchetto trasparente contenente 23 involucri di cellophane di 11 gr. e, dentro gli stessi, era contenuta della polvere bianca verosimilmente cocaina. Il ragazzo è stato, altresì, trovato in possesso della somma di 180 euro occultati nella banda elastica dei suoi slip. Il giovane pusher è stato arrestato e dovrà rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Sempre in via dell’Archeologia, gli agenti del commissariato Romanina, durante un servizio di controllo del territorio relativo alle misure di contenimento al Covid 19, hanno arrestato D.P.A., 37enne romano con precedenti specifici di polizia che, alla vista dei poliziotti, ha tentato di dileguarsi tra i palazzi lanciando durante la corsa diversi involucri di plastica nascosti nella tasca dei pantaloni. Gli investigatori sono riusciti a fermare l’uomo e a recuperare i 7 involucri di circa 3,04 gr., contenenti sostanza bianca verosimilmente cocaina. I poliziotti hanno proseguito i controlli presso l’abitazione di D.P.A. e, a seguito di perquisizione, hanno rinvenuto 2.76 gr di hashis, la somma di 820 euro in contanti e un cellulare utilizzato per lo svolgimento dell’attività illecita. L’uomo, posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

 In via Michele Migliarini, angolo via Alessandro della Seta, gli uomini del commissariato Romanina hanno arrestato F.G.L., romano 43enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Questi, ignaro della presenza dei poliziotti in borghese che lo stavano osservando, aveva poco prima acquistato della droga da rivendere. Il fornitore ha fatto perdere le sue tracce mentre ad essere fermato è stato solo il 43enne trovato in possesso di 5.45 grammi di cocaina.

Durante un controllo di un bus su via Collatina, volto alla verifica della normativa del DPCM per l’epidemia COVID-19; i poliziotti del commissariato Prenestino hanno arrestato un senegalese 33enne trovato in possesso di droga. La stessa è stata scovata grazie al prezioso ausilio dell’unità cinofila antidroga con il cane Kara. C.G. queste le iniziali di un giovane spacciatore romano bloccato dagli uomini del Reparto Volanti nei pressi del parco adiacente a via Amico Aspertini e via Anton Domenico Gabbiani. Il 23enne alla vista dei poliziotti ha tentato invano la fuga; bloccato è stato trovato in possesso di 40 grammi di hashish e 0.4 grammi di cocaina.      

Partecipa anche tu, con un piccolo contributo, affinche' l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti

 
 
x

ATTENZIONE