AGR Web

Quotidiano Multimediale


AGR Video on Line
Ostia, le ruspe aprono la strada...ad un nuovo lungomare
Acilia Nord, un quartiere dimenticato!!!
Acilia Nord, i cittadini denunciano lo stato di abbandono del quartiere
Municipio X rivoluzione in arrivo nella raccolta differenziata
Panda Raid 2018 - Da Madrid a Marrakkech con una vecchia Panda del Nonno
Panda Raid 2018 - 400 Panda 4x4 nel deserto del Sahara
GREATPIXEL disegna la App per lo store KIKO più grande (e più tecnologico) al mondo
Tragico incidente sulla Majella. Soccorso Alpino impegnato anche sul Gran Sasso
Don luigi Ciotti - Presidente di Libera -Ci vuole una presenza comune, serve il 'noi'
X Municipio, Forza Italia avanza
Notizie
Link Utili


 

Per la pubblicità su questo spazio contatta la redazione a questo indirizzo:   redazione@agronline.it

 

  

BIAUTO Group srl societa' di autoriparazione e officina autorizzata FIAT ALFA ROMEO e LANCIA

testo testo

AGR Associazione giornalistica Radiotelevisiva

Città Commercio La più grande rete social della PMI

Notizie Regionali
Area Riservata
Login:
Password:
AGR Partner
 

intopic
Regione: Lazio    Sezione: AGR - Cronaca11/02/2019 14.51.00

Axa, tutti assieme con Manuel

Grande partecipazione alla fiaccolata dell'altra sera per testimoniare la vicinanza al giovane nuotatore ferito per errore



 

(AGR) Una fiaccolata per le strade dell' Axa, si è svolta sabato pomeriggio in piazza Eschilo. L’iniziativa è partita dai social e si è poi trasformato in un tam tam che ha radunato centinaia di persone. Una risposta spontanea dei cittadini che hanno voluto dimostrare in maniera concreta la loro vicinanza a Manuel B., il giovane campione di nuoto che ha perso l’uso delle gambe dopo essere stato ferito per errore all’Axa.  Il corteo è partito da piazza Eschilo ed è sfilato per le strade del quartiere. “Questa è la nostra piazza. Poteva accadere a chiunque…..siamo tutti con Manuel. Non dobbiamo voltarci dall’altra parte, ma essere presenti e reagire” afferma una giovane partecipante alla fiaccolata.  “L’Axa è un quartiere che si trova in una realtà difficile, è necessaria una maggiore presenza delle Forze dell’ordine”. Migliaia di persone hanno testimoniato, dunque, con la loro presenza, la vicinanza al giovane nuotatore di 19 anni che dal suo letto d’ospedale ha mandato un messaggio ai partecipanti: “Vi ringrazio per il grande affetto che mi avete dimostrato. Tornerò più forte di prima”



Autore: AGR: EB - Redazione

RISERVATA © Copyright Agr On Line

AGR TV la Tv a portata di Click

AGRTV Live

 

"Partecipa anche tu, con un piccolo contributo,

affinchè l'informazione vera e trasparente sia un bene per tutti"